Affiliato al CMCC

CLIMAX PO: l’avvio del progetto a Roma

C

Il 1° febbraio 2023 è stato avviato CLIMAX PO, progetto europeo finanziato dal programma LIFE, che mira a unire le autorità nazionali, regionali e locali dell’area del bacino del Po allo scopo di promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici in questa zona. Il bacino del Po copre infatti un’area di 74000 km2, comprende 3200 autorità locali e 16 milioni di abitanti, ed è il luogo in cui viene generato circa il 40% del PIL italiano. Il progetto aspira a migliorare l’adattamento attraverso una gestione climate-smart delle risorse idriche e l’implementazione di misure della Strategia Nazionale di Adattamento basate sulle caratteristiche e peculiarità climatiche locali.

In questo progetto, la Fondazione CMCC avrà il ruolo di coordinatore dell’approccio tecnico e metodologico, nonché delle sezioni di progetto “Defence and Water Infrastructure” e “Nature and Ecosystem-based solutions”. Quest’ultima parte studia l’implementazione di una rete di infrastrutture verdi nel territorio per ridurre il rischio alluvionale e la fornitura di molteplici servizi ecosistemici, seguendo un approccio sviluppato dai ricercatori del CMCC Andrea Staccione e Jaroslav Mysiak negli studi Mapping a Green Infrastructure Network: a framework for spatial connectivity applied in Northern Italy e Natural water retention ponds for water management in agriculture: A potential scenario in Northern Italy.

Il 30 e 31 marzo, a Roma, si terrà il kick-off meeting del progetto. L’incontro, che si svolgerà nella Camera dei Deputati, darà l’occasione per intavolare un confronto con i soggetti istituzionali, che porranno l’attenzione sul tema del cambiamento climatico e su quali strumenti si possano mettere a disposizione per favorirne l’adattamento.

By Chiara Calderaro
Affiliato al CMCC